A- A+
Economia
BonelliErede, lo studio legale apre una sede a Dubai

Un nuovo importante tassello nel progetto di espansione internazionale di BonelliErede è stato annunciato oggi con l’apertura di una sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Situato nel prestigioso distretto finanziario DIFC, il nuovo ufficio va ad affiancarsi alle due sedi extra europee in Egitto ed Etiopia - che recentemente hanno celebrato il primo anno di operatività - in un ideale ponte tra i mercati in Africa e Medio Oriente.

L’attività di BonelliErede a Dubai sarà orientata verso la crescente clientela internazionale e locale operante nel Golfo persico e declinata attraverso un’offerta di servizi legali particolarmente concentrata su M&A, project finance, fiscalità internazionale, arbitrati internazionali, diritto dell’arte e dei beni culturali e compliance. I settori di maggiore interesse per BonelliErede in Medio Oriente comprenderanno quello bancario e assicurativo, i trasporti, l’healthcare, oltre a industry storicamente consolidate a livello locale come petrolio e gas. BonelliErede annovera già oggi tra i propri clienti alcuni gruppi industriali, istituzioni finanziarie e investitori privati locali, al pari di multinazionali con interessi nei mercati mediorientali e africani.

Attraverso il rafforzamento della presenza in quei mercati, lo studio potrà ulteriormente affiancare questa clientela in mandati che coinvolgano diverse giurisdizioni, un vantaggio competitivo per i clienti, ma anche un caposaldo del processo di internazionalizzazione. “Il lancio della sede di Dubai – hanno commentato Stefano Simontacchi e Marcello Giustiniani, co-managing partner di BonelliErede – è un ulteriore milestone nella nostra strategia di espansione globale. Dopo l’ingresso in Egitto e in Etiopia lo scorso anno, riteniamo che il Medio Oriente rappresenti una naturale evoluzione della nostra presenza internazionale ed un approdo sinergico per i nostri clienti con interessi nelle due aree”.

La nuova sede sarà guidata dal partner Andrea Carta Mantiglia, già responsabile della sede di Londra dal 2012 al 2016, e composta dai local partner Marco De Leo e John Shehata e dal senior associate Roberto Flammia, tutti membri dell’Africa Team di BonelliErede ed esperti in mandati cross-border e di Medio Oriente. Andrea Carta Mantiglia si dividerà tra la practice italiana e il coordinamento della nuova sede di Dubai. Andrea Carta Mantiglia ha dichiarato: “Con il nostro patrimonio di competenze e knowhow, la struttura e i risultati ottenuti negli anni, riteniamo che BonelliErede sia in grado di servire un ampio mix di clienti nella regione in diversi settori e il nostro investimento nella nuova sede di Dubai è testimonianza di questa convinzione”.

Tags:
bonellieredestudio legale bonellierede





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.