A- A+
Economia
Energia e banche trainano Piazza Affari. Spread ancora in calo

Chiusura in netto rialzo per Piazza Affari nella prima seduta settimanale con un progresso del Ftse Mib dello 0,58% a quota 20.753 punti; miglior risultato tra i principali mercati europei, ancora penalizzati dalle tensioni geopolitiche in Ucraina. All Share +0,53% e 22.131 punti. A trainare l'indice principale di Milano sono stati soprattutto gli acquisti sui finanziari (in particolare i bancari); ben intonati anche gli energetici. Sul resto del listino in evidenza Rcs (+4,25% a 1,616 euro per azione) nel giorno in cui il cda ha approvato i conti 2013 chiusi con un dimezzamento della perdita a 218,5 milioni.

Il differenziale tra Btp a 10 anni e Bund tedeschi e' a 175, in leggero calo, con un rendimento di 3,37. In discesa anche lo spread tra Bonos spagnoli e titoli tedeschi, a 168 punti, con un rendimento del 3,30%.

Tags:
borsamercatipiazza affari

in evidenza
Quando Crosetto condannava la Nato: "Atto ostile verso la Russia"

tweet invecchiati male

Quando Crosetto condannava la Nato: "Atto ostile verso la Russia"


motori
La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.