A- A+
Economia

Giornata campale per Piazza Affari: il Ftse Mib, precipitando del 4,92%, ha accusato la performance peggiore d'Europa, fatta eccezione di Atene che ha terminato in ribasso del 5,6%. L'andamento del petrolio, con il wti che si e' portato a 50,55 dollari al barile con un bilancio in rosso del 4%, e i timori provocati dalle imminenti elezioni politiche greche hanno esasperato gli animi e incoraggiato le vendite. Non ha inoltre aiutato la performance di Wall Street, che ha aperto con il segno meno e ha poi ampliato le perdite. A Piazza Affari sono state prese di mira dalle vendite le azioni del settore petrolifero. Eni ha accusato un tonfo dell'8,3%, risentendo oltre che della debolezza del valore del greggio, anche delle preoccupazioni per le tensioni in Libia. Sono inoltre andate giu' le banche, mentre gli investitori si interrogano sul futuro dell'economia europea. Tra le societa' a maggiore capitalizzazione, solamente Luxottica e' andata bene, salendo dello 0,99%. I titoli del gruppo di occhialeria, molto presente negli Usa, hanno beneficiato della debolezza dell'euro rispetto al dollaro. La moneta unica ha toccato rispetto al biglietto verde un minimo di giornata a 1,1861, livello che non vedeva dal 2006. Si e' poi riportata a 1,1934 dollari. L'euro vale inoltre 142,66 yen, mentre il dollaro-yen si attesta a 119,53.

Tags:
borsa
S
i più visti
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.