A- A+
Economia
Il Pil Usa frena le Borse. Spread stabile a 161 punti

Le borse europee chiudono contrastate sulla scia dell'andamento debole di Wall Street, che subisce l'impatto del forte rallentamento dell'economia Usa nel primo trimestre. Sopra la parita' Francoforte (+0,21% con l'indice Dax a 9.603,23 punti) e Londra (Ftse 100 +0,15% a 6.780,03 punti). Maglia nera a Milano, dove l'Ftse Mib cede lo 0,88% a 21.783,38 punti. Negative anche Parigi (Cac 40 -0,23% a 4.487,39 punti) e Madrid (Ibex -0,02% a 10.459,0 punti). Continua a correre Alstom (+9,74%), il cui cda ha dato parere favorevole all'offerta di General Electric per le sue attivita' energetiche. Male i bancari: tra i peggiori Bnp Paribas (-3,79%), Commerzbank (-2,29%) e Banco Popular (-3,38%).

PIAZZA AFFARI -  Chiusura negativa per la Borsa di Milano, maglia nera in Europa con le banche in deciso ribasso. Il Ftse Mib termina le contrattazioni con un calo dello 0,88% a 21.783 punti e l'All Share dello 0,78% a 23.218 punti. Milano sconta le prese di beneficio dopo il buon rialzo di ieri; incerte tutte le piazze europee e Wall Street, dopo il dato poco rassicurante sul Pil Usa del primo trimestre dell'anno. Sul listino italiano, spicca lo scivolone di Mps (-4,04%) che dopo l'assemblea si prepara all'aumento di capitale e alla restituzione dei Monti bond; in rosso anche le altre banche, gli energetici e gli industriali. Brillante, in controtendenza, Telecom (+2,84%). Tra le banche, scendono 'big' e popolari: Intesa Sanpaolo cede lo 0,81% e Unicredit l'1,9%. Banco Popolare segna -1,13%, Bper -2,87%. In calo anche Generali (-0,88%) nel giorno dell'assemblea degli azionisti.    Nel comparto industriale, in rosso Fiat (-1,7%) e Cnh industrial (-0,41%) ma anche Pirelli (-0,33%) e Finmeccanica (-0,15%); fuori dal Ftse Mib balza Ansaldo Sts (+3,63%) con i movimenti nel settore.    In calo gli energetici, con Enel -1,21% ed Eni -0,8%. Contrastati i titoli del lusso (Tod's -0,69%, Luxottica -0,29%, Yoox +0,58%); positive Stm (+0,38%), Prysmian (+0,86%) e Mediaset (+0,4%).    Sul listino completo, corre Safilo (+4,72%) che ieri ha presentato i conti; su Mondadori (+1,75%) che oggi ha riunito i soci per l'approvazione del bilancio.

SPREAD - Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi chiude stabile a 161 punti. Il rendimento si attesta al 3,07%, prossimo ai minimi dall'introduzione dell'euro. Il differenziale Bonos/Bund segna 156 punti per un tasso del 3,02%.

PIL USA - L'economia degli Stati Uniti ha registrato un'espansione tendenziale dello 0,1% nel primo trimestre. Il dato comunicato dal dipartimento del Commercio e' molto inferiore all'incremento dell'1,2% previsto dagli analisti e costituisce una brusca frenata alla crescita del 2,6% su base annuale segnata nel quarto trimestre.

TOKYO -  Tokyo ha chiuso le contrattazioni in lieve rialzo con il Nikkei 225 che segna un +0,11%. Bene anche il Topix a +0,15% .

Tags:
borsaspreadpiazza affari

in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


motori
Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.