A- A+
Economia
Tsipras apre su Iva e pensioni e le Borse rimbalzano. Piazza Affari la migliore

Le Borse europee chiudono positive e mancano il rally solo a causa del cattivo andamento di Wall Street, più influenzata dal crollo della borsa di Shanghai che dalle prospettive di un accordo tra la Grecia e i suoi creditori, accordo nel quale gli investitori continuano a credere. Gli indici hanno infatti cominciato a correre al termine di una mattinata all'insegna della cautela per poi migliorare ancora sul finale dopo l'intervento del premier greco Alexis Tsipras all'Europarlamento

Le vendite sui bancari registrate nei giorni scorsi sono state inoltre frenate dall'arretramento degli spread, legato probabilmente a un intervento della Bce. Brilla Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib in rialzo del 2,64% a 21.512 punti. Guadagni inferiori al punto percentuale per le altre Borse: il Dax di Francoforte sale dello 0,7% a 10.751 punti, l'Ftse 100 di Londra cresce dello 0,84% a 6.486 punti, il Cac 40 di Parigi avanza dello 0,75% a 4.639 punti, l'Ibex di Madrid segna +0,94% a 10.443,7 punti.

Tags:
borse europee
S
i più visti
in evidenza
Gioiello di Pessina, Galles ko Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

Euro 2020, super Italia

Gioiello di Pessina, Galles ko
Ma ora è incubo Belgio di Lukaku


casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.