A- A+
Economia
Piazza Affari ai massimi da tre anni. Spread sotto 140 punti


Venerdì brillante sui listini azionari grazie alle azioni della banca centrale europea. L'indice Ftse-Mib ha terminato in rialzo dell'1,54% raggiungendo i massimi dal maggio 2011. Bene anche gli altri listini del Vecchio Continente e Wall Street, che procede su livelli record dopo i dati sul mercato del lavoro negli Stati Uniti. Lo spread fra Btp e Bund è sceso a quota 139 sull'onda dell'effetto delle misure straordinarie decise ieri a Francoforte, mentre il rendimento del decennale italiano si è attestato al 2,75% (rispettivamente 151 punti base e 2,87% se si utilizza il nuovo benchmark). Ancora sostenuto l'euro, che è arrivato a sfiorare 1,37 dollari (cambio euro/dollaro e convertitore di valute) dopo i dati Usa, per poi ripiegare a quota 1,3650.

C'era grande attesa sul mercato per il dato sull'occupazione negli Stati Uniti. L'economia Usa è stata capace di creare a maggio 217mila nuovi posti di lavoro, in calo rispetto ai 288mila del mese precedente, ma sostanzialmente in linea con le attese di mercato, mentre il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 6,3%. I rendimenti del decennale Usa sono scesi al 2,56%, contribuendo a indebolirre il dollaro e di conseguenza a rafforzare l'euro.

Tags:
borsapiazza affariwall streetnikkeispread
i più visti
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.