A- A+
Economia

Piazza Affari chiude in forte rialzo nel giorno del giuramento di Giorgio Napolitano, al suo secondo mandato al Quirinale. Il Ftse Mib ha segnato un +1,66% a 16.021 punti. Milano è maglia rosa d'Europa, con lo spread Btp-Bund sceso sotto i 290 punti, sulle prospettive per la formazione di un governo a quasi due mesi dal voto. Sul paniere principale, positivi bancari energetici e industriali. In luce Generali e Mediaset.

L'All Share ha guadagnato l'1,48% a 17.021 punti. Tra gli istituti di credito, guidano i rialzi Banco popolare (+4,46%), Ubi (+4,41%), Bpm (+3,25%), Unicredit (+2,70%). Mediobanca +1,96%, Intesa sp +1,78%, poco sotto la parita' Mps (-0,20%). Tra gli assicurativi, molto bene Generali (+5,15%) sostenuta anche dalla promozione (da 'equal weight' a 'overweight') di Barclays. Bene l'energia con A2a (+4,87%), Enel (+2,70%) e Saipem (+1,65%), che si e' aggiudicata nuovi contratti E&C offshore in America Latina per un valore totale di circa 500 milioni di dollari. Eni +0,46%. Nell'industria, in rialzo Fiat (+1,72%). Sugli scudi Mediaset (+5,07%). Parmalat guadagna l'1,52%, dopo che il cda ha deliberato di ritirare il progetto di bilancio 2012 in seguito alla sentenza del tribunale che ha decretato la restituzione della Centrale del Latte di Roma al Comune. Fuori dal Ftse Mib, segno meno per Rcs (-2,98%), dopo le dimissioni di Andrea Bonomi dal cda.

Tags:
borsaspreadpiazza affariwall street
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.