A- A+
Economia
Piazza Affari chiude in calo. Btp, rendimento sotto il 3%

Chiusura di seduta in calo per la Borsa, che dopo il balzo di ieri conseguente all'esito delle elezioni ha accusato oggi una pausa fisiologica con prese di beneficio. L'indice Ftse Mib segna una flessione dello 0,42% a 21.403 punti, mentre l'All Share cede lo 0,30%. Piazza Affari e' andata in controtendenza rispetto agli altri mercati europei, in cauto progresso. Seduta comunque vivace con avvio in calo, successiva reazione con massimo toccato al +0,6%, e ripiegamento finale. In luce le banche popolari, Fiat, Mediaset e alcuni titoli del lusso, deboli i titoli energetici.

Tra le banche spicca il +2,48% di Bpm, che ha chiuso l'asta per i diritti inoptati dell'aumento. Banco Popolare +0,75%, Bper +0,94%. Bene Monte Paschi (+0,73%), giu' Intesa e Unicredit. Tra gli altri finanziari sale Unipol con un +2,05%, Mediolanum sul +1,13%.

Nel comparto energia giu' A2A (-1,54%), Enel -0,43%, Eni vicina all aparita', Saipem cede l'1,58% nonostante la sigla di nuovi contratti per 750 milioni di dollari. Nell'industria bene Fiat (+1,12%), giu' Pirelli e Finmeccanica.
Rialzo per Mediaset (+2,49%) anche su voci di contatti con Sky sul tema pay-tv. Nel lusso bene Cucinelli (+2,65%), Safilo +1,58%, Tod's +0,46%.

TITOLI DI STATO -  Il Tesoro ha collocato Ctz in scadenza ad aprile 2016 per 3 miliardi di euro, il massimo importo previsto. Il rendimento e' rimasto stabile allo 0,786% rispetto all'asta del mese scorso. La domanda e' stata pari a 1,5 volte l'offerta, in linea con i risultati del collocamento precedente.

Dopo l'arretramento fino a quota 153 dei primi scambi, lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi chiude in rialzo a 162 punti. Il rendimento e' al 2,99%. Il differenziale Bonos/Bund segna 149 punti per un tasso del 2,86%.

Tags:
borsapiazza affarinikkeiwall streetspread
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.