A- A+
Economia
Borse europee positive. A Milano balzo di Azimut

Le Borse europee chiudono in positivo sull'onda dell'allentamento delle tensioni in Ucraina e in attesa del discorso del numero uno della Fed, Janet Yellen, di venerdi' prossimo che non dovrebbe cambiare la politica monetaria americana. Londra guadagna lo 0,56% a 6.779,31 punti, stessa percentuale per Parigi che avanza dello 0,56% a 4.254,45 punti mentre fa meglio Francoforte che sale dello 0,96% a 9.334,28 punti. A Milano l'Ftse Mib chiude piatto a +0,02% mentre Madrid guadagna lo 0,32%.

La migliore performance del listino milanese l'ha avuto Azimut con un balzo del +3,25% e il comparto industriale tiene con Ansaldo a +1,72%, Telecom a +1,42%. Tonfo di Fiat che cede il 2,91%, risentendo anche delle voci sul possibile blocco delle importazioni di auto che potrebbe varare la Russia come controffensiva alla sanzioni internazionali su Mosca per la guerra in Ucraina. Pirelli positiva a 1,26%, cosi' come Stm a 1,4%. Tra i titoli energetici spicca Eni con un +0,44%, mentre Enel segna un -1,12% e Snam -0,89%. Unicredit e Intesa guadagnano rispettivamente lo 0,63% e lo 0,28%. Bpm cede il 1,61%, Banco Popolare chiude a -2,66% e Ubi a -0,64%.

Ancora in calo lo spread tra Btp e Bund a 160 punti, dopo essere sceso a 159. Il rendimento e' al 2,59%. Il differenziale tra Bonos e Bund e' stabile a 143 punti con un tasso del 2,43%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borsemercati
i più visti
in evidenza
“Che pagliacci, politici al voto” Il Quirinale e l'ironia social

rete scatenata

“Che pagliacci, politici al voto”
Il Quirinale e l'ironia social


casa, immobiliare
motori
Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km

Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.