A- A+
Economia
Piazza Affari peggiore in Europa. Lo spread risale a 157

La positiva lettura dell'indice Pmi dell'Eurozona e il successo del ritorno del Portogallo sul mercato del debito non evitano alle borse europee una chiusura in rosso. Pesano l'andamento negativo di Wall Street e i dati sul settore manifatturiero cinese. Maglia nera a Piazza Affari, dove l'indice Ftse Mib cede l'1,18% a 21.675,75 punti. Ribassi assai contenuti, invece, a Londra (Ftse 100 -0,11% a 6.674,74 punti) e a Madrid (Ibex -0,13% a 10.424,4 punti). Il Cac 40 di Parigi cede lo 0,74% a 4.451,08 punti, il Dax di Francoforte scende dello 0,58% a 9.544,19 punti.

PIAZZA AFFARI - Chiusura negativa per la Borsa di Milano al termine di una sessione condotta sempre in calo. Il bilancio finale ha visto il Ftse Mib, il peggiore tra i principali indici europei, cedere l'1,18% a quota 21.675 punti, a un soffio dal minimo di giornata a causa anche delle prime fasi deboli di Wall Street, con quest'ultima penalizzata dai dati deludenti relativi al mercato immobiliare statunitense. A influenzare la seduta di Wall Street anche le trimestrali diffuse da alcune aziende a forte capitalizzazione. All Share -1,11% e 23.117 punti. Venduti industriali e finanziari, con l'evidente eccezione di Mps (+3,13%) in scia ancora all'incremento della quota per l'aumento di capitale dell'istituto. Tra i pochi titoli positivi del paniere principale si e' distinta Telecom Italia che, dopo il balzo della vigilia, ha chiuso con un +0,9% a un soffio dagli 0,9 euro per azione (0,8980). Tra i restanti bancari, Intesa Sanpaolo -1,29%, Unicredit -2,25%, Mediobanca -2,33%, mentre per gli assicurativi Generali ha limato lo 0,36%. Negativi gli energetici (Enel -1,16%) e i principali industriali con Pirelli a -2,4%, Finmeccanica -0,53% e Fiat, in linea con l'andamento debole del settore di riferimento a livello europeo, e' arretrata del 2,04%.

SPREAD -  Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi chiude a 157 punti dopo aver toccato un minimo di seduta a quota 154,8. Il rendimento si attesta al 3,09%, prossimo ai minimi dall'introduzione dell'euro. Il differenziale Bonos/Bund segna 153 punti per un tasso del 3,05%.

TOKYO - La borsa di Tokyo chiude in rialzo, sulla scia di Wall Street. L'indice Nikkei avanza dell'1,09% a 14.546,27 punti.

Tags:
borsemercatispread
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.