A- A+
Economia
Cucinelli mette il turbo: il primo semestre vale 175 milioni

Brunello Cucinelli archivia un semestre da incorniciare e vede rosa. Il cda della griffe ha esaminato i conti relativi ai primi sei mesi del 2014 che hanno evidenziato ricavi netti preliminari pari a 175,8 milioni di euro, in crescita dell'11,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Le vendite sui mercati internazionali mostrano una crescita del 15%, con un'incidenza del 79,4% sul totale del fatturato. L'Italia, che ha un'incidenza sul fatturato del restante 20,6%, ha mostrato un lieve +0,2%.

"A questo punto dell'anno, visti gli ordini in casa e la qualita' delle vendite, possiamo immaginare un altro anno speciale con una crescita a due cifre in termini di fatturato e utile", ha commentato il presidente e ad del gruppo, Brunello Cucinelli. I conti consolidati relativi al primo semestre saranno approvati dalla societa' il prossimo 27 agosto.

Tags:
brunello cucinelliborsamoda
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.