A- A+
Economia
Le vendite in crescita non salvano Burberry: profitti inferiori alle attese

Burberry fa tremare il mondo del lusso. Il colosso inglese continua infatti a soffrire l'impatto dei corsi valutari e nonostante archivi il semestre (chiuso il 30 settembre scorso) con ricavi in crescita del 7% a 1,1 miliardi di sterline (circa 1,4 miliardi di euro) annuncia utili sotto le attese.

Burberry prevede infatti che nell'intero esercizio gli utili saranno inferiori di 25 milioni sterline rispetto a quanto previsto (revisione che è interamente legata alla performance del primo semestre) e che il margine operativo scenderà al 17% rispetto al 17,5% stimato in precedenza.

Immediata la reazione dei mercati. Il titolo del gruppo, dopo la pubblicazione dei dati, lascia sul terreno a Londra il 19%. Debole tutto il settore lusso europeo: Salvatore Ferragamo (-2%), Tod's (-1,3%), Moncler (-1,1%), Moleskine (-1,8%).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
burberrylussoborsa
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.