A- A+
Economia
Pietro Scott Jovane (1)

Serve più tempo. Il consiglio di amministrazione di Rcs - riunitosi oggi sotto la presidenza di Angelo Provasoli - "ha condiviso, a modifica di quanto precedentemente comunicato, di prevedere la riunione del cda per approvazione del progetto di bilancio d'esercizio, bilancio Consolidato, e relazione sulla gestione, al 31 dicembre 2012 in data da stabilirsi tra il 10 e il 15 aprile 2013 e, conseguentemente, l'Assemblea per approvazione del Bilancio d'esercizio al 31 dicembre 2012 in data da stabilirsi tra il 16 e il 24 maggio 2013". In pratica il gruppo, obbligato alla ricapitalizzazione e impegnato in una trattativa di ristrutturazione del debito, allunga i tempi fino alle ultime ore possibili.

"E' previsto per il 27 marzo prossimo - è scritto in una nota della società - un ulteriore consiglio di amministrazione, che esaminerà - in particolare - i dati preliminari al 31 dicembre 2012, l'aggiornamento del piano per lo sviluppo 2013-2015 comprensivo della parte finanziaria e patrimoniale e, conseguentemente, i principali termini dell'operazione di rinegoziazione del debito e dell'aumento di capitale da sottoporre all'Assemblea dei Soci".

Iniziano a emergere i primi dubbi da parte degli azionisti. La famiglia Benetton sarebbe orientata a non sottoscrivere l'aumento di capitale per la sua quota parte (5,1%). Lo sostiene Radiocor.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
rcscdapiano industriale
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.