A- A+
Economia
Niente crisi per il cioccolato. E la Svizzera fa affari d'oro

Aumenta il giro d'affari del cioccolato svizzero, che dopo due anni di segno meno, torna a macinare utili. Lo rivelano i dati presentati la Chocosuisse, organizzazione che raggruppa 18 produttori, secondo cui il fatturato del settore è progredito lo scorso anno del 3,1% a 1,68 miliardi di franchi, mentre a livello di volumi l'incremento ha raggiunto il 3,9%, a 179.061 tonnellate.

I buoni risultati non sono solo dovuti al fatto che per consolarsi della crisi si mangia più cioccolato, ma anche e soprattutto dall'indebolimento (seppur minimo) del franco. Proprio il rafforzamento della moneta elvetica, infatti, aveva causato negli ultimi due anni un forte calo del giro d'affari. Ora invece c'è l'inversione, dovuta soprattutto alla ripresa delle esportazioni.

Tags:
cioccolato svizzerocioccolatacrisi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.