A- A+
Economia
Le All Star finiscono in tribunale: Converse fa causa a 31 big

Qual è la sneaker che meglio ti rappresenta? Vota!

La doppia riga bianca intorno alla suola e la punta in plastica bianca vi fanno pensare a qualcosa? Certo, alle mitiche All Star di Converse che dal 1932 sono un must per i piedi di giovani e meno giovani di tutto il mondo. Solo che in quasi un secolo di storia sono state talmente copiate, che ora la casa madre, la Nike (che le ha acquistate nel 2003), ha deciso di fare causa ai tarocchi.

Il colosso dell'abbigliamento sportivo ha citato 31 gruppi e rivenditori che in qualche modo hanno messo sul mercato un prodotto simile alle sue scarpe. E' successo a New York, dove nel mirino sono finiti marchi come Fila e Skechers, ma anche H&M e Ralph Lauren, colpevoli (stando alla Nike) di avere infranto un loro brevetto.

Non solo. Nike ha anche anche portato il caso davanti alla International Trade Commission: se dovesse spuntarla tutte le scarpe che copieranno lo stile All Star non potranno piu' essere vendute negli Stati Uniti.

Secondo il marchio i 31 gruppi in questione hanno violato uno o piu' marchi depositati: la doppia riga nera intorno alla suola, ma soprattutto la punta in plastica bianca. Il produttore americano sostiene anche di avere inviato oltre 160 ingiunzioni affinche' le aziende interessate cessassero di vendere scarpe simili alle loro.

Ora Converse dovrà provare che i consumatori associno una forma particolare al produttore. Di fatto non basterà la popolarita' internazionale per fermare l'esercito di repliche. Converse che ha chiuso il primo trimestre fiscale 2015 con ricavi da 575 milioni di dollari, il 16% in piu' rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
conversealla starsneakers
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.