A- A+
Economia
Def, Franco (ministro economia): "Cresceremo circa del 6%, il 4% nel 2022"
Daniele Franco Lapresse

"Quest'anno cresceremo circa del 6 per cento, l'anno prossimo almeno del 4 per cento. Sono tassi di crescita molto elevati, anche piu' elevati di quelli che ci sapettavamo. Ma l'anno scorso abbiamo perso nove punti di Pil. Torniamo a malapena dove saremmo stati".

Lo ha detto il ministro dell'Economia Daniele Franco parlando a Lecce ad un convegno sul Pnrr. "Il vero test e' la crescita del nostro Paese dopo questa fase di recupero. Siamo usciti da circa un quarto di secolo di crescita molto modesta, inferiore a quella del resto dell'area dell'Euro. Il nostro problema e' crescere stabilimente piu' di quanto siamo cresciuti in passato".

"Il debito pubblico sara' meno di quanto si attendeva, per tanti motivi ma anche perche' l'economia va meglio", ha aggiunto Franco 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    francodef
    i più visti
    in evidenza
    Hunziker-Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

    Spettacoli

    Hunziker-Trussardi: è finita
    “Dopo 10 anni ci separiamo”


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 208, novità importanti per rimanere leader del mercato

    Peugeot 208, novità importanti per rimanere leader del mercato

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.