A- A+
Economia
Imagoeconomica 523411

Giampiero Pesenti ha deciso di lasciare, dopo nove anni, la presidenza del Patto di sindacato di Rcs. Il numero uno di Italmobiliare dovrebbe restare pero' nel direttivo dell'accordo che riunisce i grandi soci del gruppo editoriale.

Pesenti - riferiscono fonti vicine al presidente di Italmobiliare - ha deciso di lasciare "con la consapevolezza di aver sempre lavorato a favore della società nel trovare una soluzione di sintesi fra le varie componenti azionarie di maggioranza". La decisione è motivata dalle responsabilità nel gruppo Italmobiliare che "non consentono di mantenere ulteriormente questo incarico che richiede, soprattutto in questa fase, attenzione continua e impegno costante". Restando a far parte del direttivo del patto, Pesenti continuerà a contribuire "alle valutazioni destinate a sostenere la societa'".

Il presidente di Italmobiliare recentemente ha rassegnato le dimissioni anche dai consigli di amministrazione di Mittel, Pirelli e Allianz Italia. Pesenti è uno dei soci forti (detiene circa il 7,5% di Rcs) che ha preso tempo in vista dell'aumento di capitale. Non ha ancora preso una decisione. Per farlo Pesenti dovrà trovare un difficile equilibrio tra la forte diluizione della propria quota in caso di mancata adesione e le difficili condizioni del gruppo: lo scorso 17 aprile, Italcementi ha tagliato 9 stabilimenti italiani su 17 e previsto un avvenire incerto. Il giro d'affari "non tornerà ai livelli pre-crisi". Non solo una congiuntura sfavorevole, dunque. Davanti alla quale la consistente partecipazione in Rcs rappresenta una peso. Ma anche il lasciapassare per rimanere nel salotto buono della finanza italiana.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pesentircspatto di sindacato
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.