A- A+
Economia
Zanonato vs Marchionne: "Nessuna risposta al problema occupazione"

Dalla Fiat vengono notizie di scelte di mercato e produttive "certamente importanti e condivisibili, che tuttavia lasciano ancora senza risposta il problema dell'occupazione nel breve e medio periodo, l'obiettivo e' che indipendentemente dove si situi la sede rimanga in Italia la sede produttiva di primaria importanza e il centro dello sviluppo di nuove produzioni e di nuove competenze". Cosi' il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato risponde alla Camera a un'interrogazione della deputata Mara Mucci del Movimento 5 stelle che ha chiesto l'istituzione di una commissione d'inchiesta su Fiat.

"La Fiat rappresenta un elemento fondamentale per lo sviluppo del sistema industriale italiano che ha affrontato una sfida globale con l'acquisizione del 100 per cento di Chrysler anche grazie alle capacita' di tecnologia e di ingegneria del nostro paese, ho sollecitato l'amministratore delegato a chiarire al piu' presto le prospettive che si aprono per gli impianti del gruppo, soprattutto quelli sottoutilizzati" ha detto ancora Zanonato che ha ribadito la disponibilita' del governo a sviluppare "un sistema coerente di supporti sistemici, facilitazioni alle esportazioni, forte sostegno alla ricerca e all'innovazione, facilitazioni all'apertura di nuovi mercati particolarmente interessati al segmento alto di gamma".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fiatsindacatizanonato
i più visti
in evidenza
Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

Grandi manovre a gennaio

Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.