A- A+
Economia
Fininvest in rosso: Berlusconi e De Benedetti affondano insieme

I nemici di carta sono accomunati dallo stesso destino: rosso profondo. E questo nonostante uno dei due contententi (Fininvest) abbia versato nelle casse dell'altro (Cir) 491,3 milioni di euro per la sentenza del lodo Mondadori.                  

Neppure questa somma era stata capace di portare vicino alla parità i conti della holding della famiglia De Benedetti: Cir ha chiuso il 2013 con conti in rosso per 270 milioni di euro, che si confronta con la perdita di 30,4 milioni del 2012. Pesa Sorgenia, la cui partecipazione che è stata integralmente svalutata dopo il passivo di 783,4 milioni di euro.

Anche l'ultima riga del bilancio Fininvest è sotto zero: -428,4 milioni. A conti fatti, il lodo Mondadori pesa a tal punto da trascinare i conti in territorio negativo. Nel 2012 le perdite della holding cui fanno capo Mediaset, Mediolanum, il Milan e Mondadori si erano fermate a 285 milioni. Niente dividendi per Silvio Berlusconi e i cinque figli Barbara, Eleonora, Luigi, Marina e Pier Silvio. Il Milan perde 15,7 milioni (contro i 6,8 del 2012). Mondadori è in rosso per 185 milioni, mentre Mediaset torna in utile (di 8,9 milioni) rispetto al passivo di 235 milioni dell'anno precedente.

Tags:
fininvestsorgeniade benedetti
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.