A- A+
Economia
tasse

Dice il proverbio che di sicuro ci sono solo la morte e le tasse. Succede però che, a volte, le due cose si sovrappongano. Carlo Sandrin, leader del movimento "Tea Party Italia", ha dovuto aprire le porte di casa all'Agenzia delle entrate, che gli ha chiesto conto delle spese sostenute per il funerale del nonno. 

Sandrin ha dovuto tirar fuori gli assegni che dimostravano le spese affrontate ben 4 anni per seppellire il caro estinto. "Io non volevo crederci", ha afferma il coordinatore veneto del "Tea Party Italia" a ilgazzettino.it, "quando è arrivata a mia madre la richiesta di esibizione dell’assegno con cui abbiamo pagato i funerali. Era preoccupatissima. Non sapeva come fare per recuperarlo a distanza di così tanto tempo". La verifica è legata a una serie di accertamenti fiscali condotta in alcune aziende di pompe funebri del padovano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fiscoagenzia delle entratefunerale
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.