A- A+
Economia

Chiusura in calo per la Borsa di Milano che termina la seduta con il Ftse Mib in ribasso dello 0,66% a 16.896 punti. L'All Share cede lo 0,67% a 17.931 punti.  Francoforte scende dello 0,56% e Londra dello 0,63%. Più contenute le perdite a Parigi dove il Cac 40 limita il calo allo 0,26%.Ultime ore in flessione dopo un avvio incoraggiante, sostenuto dal dato sulla fiducia dei consumatori tedeschi, ai massimi dal settembre 2007.

Dopo un avvio positivo, giustificato da un rimbalzo tecnico dopo il tonfo di ieri, Piazza Affari ha invertito la tendenza nel pomeriggio appesantita soprattutto dal comparto bancario. Tra i titoli del settore spiccano le perdite Ubi (-2,56%) e Banco Popolare (-3,27%). Male anche Telecom, che ha perso il 3,38%. Brillante invece Fiat che ha guadagnato il 4,23%. Buon denaro anche su Snam (+1,12%) e Mediobanca (+1,35%). Tra gli investitori serpeggia la preccupazione che un miglioramento dell'economia statunitense, testimoniato ad esempio dal dato superiore alle attese degli ordini di beni durevoli, possa convincere la Federal Reserve a ridurre gli acquisti di titoli sul mercato.

L'indice Gfk è stimato in rialzo da 6,2 a 6,5 punti, mentre l'ufficio federale di statistica Destatis ha confermato i dati preliminari sul Pil tedesco, che nel primo trimestre, cresce solo dello 0,1%, su base trimestrale, mentre si contrae dell'1,4% su base annuale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borse
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.