A- A+
Economia
Borsa Affari LP (2)

Le borse europee chiudono in moderato rialzo, in linea con Wall Street, dopo che il presidente della Bce, Mario Draghi, ha rassicurato in merito a un possibile effetto contagio derivante dal risultato delle elezioni in Italia. Il Dax di Francoforte avanza dello 0,26% a 7.939,77 punti, il Cac 40 di Parigi segna +0,53% a 3.793,78 punti, l'Ftse Mib di Milano guadagna lo 0,3% a 15.947,17 punti, l'Ftse 100 di Londra cresce dello 0,18% a 6.439,16 punti, l'Ibex di Madrid sale dello 0,36% a 8.389,1 punti.

A Piazza Affari, balzi soprattutto per Mps (+7,3%) e Azimut (+5,72%%) dopo i conti. Bene gli energetici, contrastati banche e industriali. Tra le banche, positiva, oltre a Mps, Bpm (+2,21%). In 'rosso' invece le altre con Unicredit a -0,41%; Intesa sp a -1,51%; Ubi a -0,23% e Mediobanca a -0,49%. Tra gli assicurativi invece Mediolanum guadagna il 4,58% mentre Generali resta poco sotto la parita' (-0,08%). Bene i titoli dell'energia ad eccezione di A2a che segna un -0,1%. Eni recupera l'1,46%; Snam l'1,07%; Saipem +0,19% e ancora Enel +0,58% ed Enel Gp +0,43%.

Contrastati gli industriali dove Buzzi cede il 3,02%, Pirelli l'1,25%, Finmeccanica -1,22% e Ansaldo -2,8%. Bene invece Fiat a +1,06% e Impregilo (+0,04%). In forte recupero Telecom che registra un +2,94%. In calo Autogrill dopo la presentazione dei conti (-1,66%).

Sul mercato dei titoli di Stato, continua la discesa dello spread.  Il differenziale Btp decennali e omologhi tedeschi chiude infatti a 311 punti, in deciso restringimento rispetto alle quotazioni di ieri. Il calo e' legato in parte alle rassicurazioni di Draghi, in merito alle conseguenze del risultato delle elezioni in Italia. Il rendimento e' al 4,59%.  Il differenziale Bonos/Bund arretra a 340 punti per un tasso del 4,89%.
 

 

Tags:
mercatiborsepiazza affarispread

i più visti

casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.