A- A+
Economia

 

 

 

L'Italia è ferma e lo spread corre. La formazione di un governo stabile è sempre più complicata: la prospettiva di tornare alle urne agita i mercati e spinge il differenziale Btp-Bund a 360 punti, il picco dallo scorso settembre. Si restinge la forbice tra lo spread italiano e quello tra Bonos e titoli tedeschi, fermo a 384 punti. Segno che, oltre alla crisi di Cipro (che pesa su tutti i Paesi periferici), l'immobilità politica italiana sta facendo crescere i timori sull'Italia. La conferma arriva anche da una altro indice del rischio di credito: i credit default swap (Cds) sull'Italia sfiorano i 309 punti, ampliando il divario con i Cds di Madrid, a 302.

Non contribuiscono a calmare le acque gli avvertimenti di Moody's e Citi. L'agenzia di rating ha gli occhi puntati su Bersani. Se il leader Pd non riuscirà a formare un governo, sarebbe a rischio la valutazione sul debito italiano. Per Citi, il downgrade "non è imminente" ma "è solo questione di tempo". Il contagio cipriota, anche se escluso dai maggiori leader europei, continua ad essere una possibilità che i mercati valutano come concreta. E dopo la chiusura debole delle piazze asiatiche, anche quelle europee limano i guadagni negli ultimi minuti delle contrattazioni sulla scia delle preoccupazioni situazione politica italiana e di Cipro.

Milano, maglia nera, ha lasciato sul terreno lo 0,1% a 15.338 punti, ma mezz'ora prima della chiusura guadagnava lo 0,44%. Londra, che saliva dello 0,82%, ha terminato invece con un progresso dello 0,38% a 6.411 punti, Francoforte ha chiuso invece sui livelli di ieri con un guadagno dello 0,08% a 7.795 punti e Parigi a +0,53% (3.731 punti). In affanno anche Madrid: saliva dello 0,81% e ha chiuso a +0,25% a 7.920 punti. Positiva, alle 18 ora italiana, la seduta a Wall Street: il Dow Jones avanza dello 0,21% e il Nasdaq dello 0,05%.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mercatiborsespread
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.