A- A+
Economia
Renzo Rosso riabilita Galliano. E gli affida la direzione di Margiela

Tre anni di esilio posson bastare. Almeno secondo Renzo Rosso, che ha deciso di chiamare John Galliano al vertice del marchio Maison Martin Margiela. Il geniale stilista inglese termina così il lungo purgatorio lontano dalle passerelle seguito alle frasi antisemite pronunciate in un bar nel 2011.

Dopo giorni di rumors, insomma, è ufficiale: l'ex direttore creativo di Dior prenderà la guida stilistica del brand del gruppo Otb. "A chi non piace John Galliano? Averlo nel mio gruppo è un sogno, per me lui è il più grande couturier", aveva detto solo due giorni fa Mr Diesel  nel corso dell’inaugurazione del nuovo flagship store Diesel in piazza di Spagna a Roma.

Lo stesso Galliano da mesi sta tentando un'operazione di riabilitazione di immagine dopo l'episodio che gli è costato il licenziamento da Dior. Un paio di settimane fa lo stilista ha infatti chiesto pubblicamente scusa a Bernard Arnault e ha espresso il suo desiderio di tornare in attività.

Galliano ha sempre sostenuto di non essere né razzista né antisemita, e di aver fatto quelle dichiarazioni antisemite soltanto perché non era in sé. Inseguito a quell'episodio, si è fatto ricoverare in rehab per curare la propria dipendenza da alcol e farmaci.

Tags:
renzo rossojohn gallianomargiela
S
i più visti
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.