A- A+
Economia
Gas, ecco il piano Ue per ridurre la dipendenza da "Zar Putin"

Bruxelles:  i due terzi di tale riduzione possono essere raggiunti entro un anno

Meno dipendenza dall'approvvigionamento russo per due terzi delle forniture entro quest’anno e fine definitiva dell’import da Mosca, che fornisce circa il 40% del gas naturale della Ue, "ben prima del 2030”. La Commissione europea ha presentato “REPowerEU”, un'azione congiunta per ottenere prezzi più convenienti ed energia sicura e sostenibile per ridurre la dipendenza energetica dalla Russia.

IPA IPA15507924 pr
Il vice presidente della Commissione Ue, Frans Timmersmann

Un pacchetto di misure che prevede prezzi controllati e regolamentati dell'elettricità per aiutare i consumatori e l'economia, un prelievo fiscale temporaneo sugli extra-profitti delle aziende del settore energetico (non retroattive, da applicare entro il 30 giugno e che secondo Bruxelles potrebbero rendere disponibili fino a 200 miliardi di euro nel 2022) e scambio di quote di emissione e allentamento dei vincoli sugli aiuti di Stato per fronteggiare gli elevati costi energetici delle imprese e che consente agli Stati membri di regolare i prezzi in circostanze eccezionali e di poter ridistribuire le entrate derivanti dagli alti profitti del settore energetico e dallo scambio di quote di emissioni a vantaggio dei consumatori.

Le norme comunitarie sugli aiuti di Stato saranno allentate per poter offrire agli Stati membri opzioni per fornire sostegno a breve termine alle aziende energivore colpite da prezzi elevati. Il piano "REPowerEU" che aumenterà la resilienza del sistema energetico dell'Ue è basato su due pilastri: diversificazione delle forniture di gas, tramite Gnl e maggior import da fornitori non russi, maggiori volumi di biometano e rinnovabili, importazione di idrogeno; riducendo più rapidamente l'uso di combustibili fossili nelle nostre case, edifici, industria e sistema elettrico, aumentando l'efficienza energetica, incrementando le energie rinnovabili e l'elettrificazione e affrontare i colli di bottiglia delle infrastrutture.

(Segue...)

Commenti
    Tags:
    bruxellesdipendenza da russiafornituregasmoscapetroliorepowereutimmermans




    
    in evidenza
    Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

    Autografi e selfie

    Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


    motori
    Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

    Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.