A- A+
Economia
Bsi, la vendita di Thalia è mini. Bonomi sborsa meno di 10 milioni

twitter@andreadeugeni

Mentre sulla vendita della controllata Bsi piombano le nubi dell'incertezza della trattativa sugli accordi fiscali fra Italia e Svizzera, accordo che impatta sul business del gruppo dalla cui cessione Mario Greco vuole portare a casa un contributo decisivo per centrare il target di 4 miliardi di dismissioni e che rischia di rallentare il closing dell'operazione, l'alienazione della maggioranza di Thalia (l'alternative asset management company di Lugano) da parte della Banca della Svizzera Italiana si rivela in realtà mini.

Già, perché secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, la vendita della società che gestisce un miliardo circa in fondi di fondi hedge, finita nel mirino della Bi-Invest di Andrea Bonomi, vale poco meno di 10  milioni di euro e non importi a due cifre (in rapporto a una valutazione complessiva attorno ai 100 milioni), come invece riportato dai rumors circolati a inizio anno.

bsi
 

Se la trattativa sulla regolarizzazione dei capitali e su altre tematiche fiscali tra Roma e Berna non consente di fornire un quadro certo sull'ammontare complessivo dei patrimoni gestiti da Bsi e, quindi, sul flusso atteso di ricavi, il blitz di Bonomi su Thalia non impatta invece sul valore complessivo della private bank offshore con sede nel Canton Ticino (più una filiale a Singapore) iscritta nel bilancio del Leone per circa 2 miliardi. E da cui il group ceo del Leone vuole ricavare non meno di 1,6-1,8 miliardi. 

Fonti interne confermano che le trattative fra la famiglia Bonomi e il management di Bsi sono in fase molto avanzata e l'annuncio della chiusura del deal potrebbe arrivare a breve. Dopo l'avventura in Bpm, l'idea di Bonomi, secondo le indiscrezioni, è quella di sviluppare, con la stessa Bsi, una partnership di lungo periodo nel mondo degli hedge fund.  

Iscriviti alla newsletter
Tags:
generalibi-investbonomibsi
i più visti
in evidenza
Mourinho furia contro Orsato Ma non per il rigore...

Juve-Roma, polemica continua

Mourinho furia contro Orsato
Ma non per il rigore...


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.