A- A+
Economia
Gli azionisti di H-Farm smentiscono le voci sul Delisting

Gli azionisti di H-Farm smentiscono le voci sul Delisting

Secondo lo Statuto della Società H-Farm e l’articolo 41 delle Linee Guida al Regolamento Emittenti Euronext Growth Milan, qualsiasi richiesta di delisting deve essere approvata dall'assemblea della Società con una maggioranza del 90% dei partecipanti. In virtù di ciò, diversi azionisti, che detengono complessivamente il 17,50% del capitale sociale di H-Farm, hanno sottoscritto, lo scorso 24 maggio, un Patto Parasociale impegnandosi a votare contro qualsiasi proposta di delisting, sia diretta che indiretta.

Il Patto è nato con l'obiettivo di tutelare gli investitori, assegnando alle azioni il loro giusto valore, atteso anche che lo stesso Consiglio di Amministrazione di H-Farm, nella seduta del 29 aprile, ha reputato il corrispettivo dell'OPA, di 0,15 € per azione, "non congruo da un punto di vista finanziario". Allo stato attuale, dunque, è da escludersi il buon esito di qualsiasi proposta di delibera dell'assemblea dei soci che comporti la revoca delle azioni di H-Farm dalle negoziazioni.

LEGGI ANCHE: H-FARM: un progetto unico in Europa per formare i giovani all'innovazione






in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


motori
NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.