A- A+
Economia
Sciopero/ Bellanova (Welfare): governo pronto a incontrare i sindacati


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"La risposta che il governo dà alle piazze è quella di raccogliere la sofferenza che sta nel mondo del lavoro. Perché è evidente che il mondo del lavoro non si trova di fronte al tema dell'Articolo 18 perché c'è una crisi che morde la carne viva delle persone e quindi c'è anche una situazione di ansia". Teresa Bellenova, sottosegretario al Welfare, intervistata da Affaritaliani.it, commenta così lo sciopero generale. "Noi quest'ansia la vogliamo ascoltare e stiamo cercando di fare le scelte utili, anche nella Legge di Stabilità, per alleviare per un verso la sofferenza delle persone e per l'altro per mettere il Paese nella condizione di avviarsi verso una ripresa. Senza una ripartenza dell'economia che generi opportunità di lavoro è evidente che qualsiasi risposta è assolutamente insufficiente". Ma il governo è pronto a incontrare i sindacati se dovessero chiedervelo? "Sì, certo. Non c'è alcuna ostilità ad incontrare le organizzazioni sindacali, ma anche questo è un mito che va un po' sfatato e cioè che il governo non si confronta con i sindacati. Non ci sono più quei tavoli fumosi che c'erano in precedenza, ma non c'è alcuna ostilità e chiusura preconcetta".

Tags:
governosindacati
S
i più visti
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.