A- A+
Economia
Grecia: Tsipras, accordo con Ocse per nuovo piano di riforme

Il premier greco, Alexis Tsipras annuncia di aver raggiunto un accordo con l'Ocse per presentare un nuovo piano di riforme per rilanciare la crescita del paese. "Questa cooperazione - spiega Tsipras al termine di un incontro con il numero uno dell'Ocse, Angel Gurria - si fara' non sulla base di quello che e' stato deciso in precedenza", ma "sulla base del mandato del popolo greco". Tsipras, parlando insieme a Gurria, fa sapere che si rechera' a Parigi per "ufficializzare l'intesa con l'Ocse". "Le riforme - dice Tsipras - saranno decise da noi e non ci verranno imposte dall'esterno".

Il segretario generale dell'Ocse, Angel Gurria fa sapere che la sua organizzazione "vuole lavorare con la Grecia" e "appoggera' il programma di riforme della Grecia". "La crisi della Grecia - spiega Gurria nel corso di una conferenza stampa congiunta con il premier greco, Alexis Tsipras - dipende dalla bassa crescita, l'alta disoccupazione, una crescente ineguaglianza e un'erosione della fiducia". "Lavoreremo con la Grecia - aggiunge - nel combattere queste aree".

Tags:
greciatsiprasaccordoocsepianoriforme
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.