A- A+
Economia

Portano male e quindi meritano un piccolo sconto. Stiamo parlando dell'ultima tendenza del mercato immobiliare di Hong Kong, la città più cara al mondo per i prezzi delle case, dove gli appartamenti 'maledetti', quelli dove è avvenuto un fatto di sangue, si vendono dal 10 al 20% in meno rispetto al valore di mercato.

A spiegarlo a Bloomberg è Sammy Po, un agente immobiliare, che parla di uno 'sconto superstizione', visto che i cinesi sono un popolo molto scaramantico. Addirittura ci sarebbero agenzie specializzate in questo tipo di immobili.

Squarefoot.com.hk, sito immobiliare, ad esempio ha un elenco di proprietà in vendita che in passato sono state teatro di morti violente. Online viene anche spiegato di che tipo di tragedia si tratta: il suicidio di un adolescente, l'omicidio di una donna incinta, di nuovo il suicidio di un anziano oppure l'omicidio a colpi di pistola di un uomo sommerso dai debiti. In totale ben 190 case maledette. E ovviamente, più è sordida la storia più lo sconto è alto. In certi casi si arriva anche al 50%.

E i compratori? Nonostante la forte superstizione, i prezzi bassi hanno la meglio e molti cinesi decidono che grazie al Feng Shui, l'antica arte geomantica taoista per progettare appartamenti armoniosi che tengano lontani gli spiriti maligni, possono trasferirsi in una casa stregata.

Tags:
hong kongcaseimmobiliareomicidio
i più visti
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.