A- A+
Economia
Il ministro Saccomanni e il vaffa in tv. "Mi sono sentito offeso da Maradona"

Non solo irritato, ma "personalmente offeso": le parole del Pibe de Oro, Diego Armando Maradona, hanno colpito il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni che commenta così, a Domenica In, l'episodio del segno dell'ombrello contro Equitalia da parte dell'ex calciatore.

Quella dell'evasione fiscale, per il ministro, è una questione semplice: "Chi evade fa pagare le tasse agli altri. I proventi della lotta all'evasione sono sempre cresciuti in questi ultimi anni, fino a diventare 12 miliardi nel 2012 e nel 2013, nonostante la crisi, l'importo sarà lo stesso. Se tutti pagano il giusto le tasse possono scendere". E proprio a proposito della crisi, il ministro è certo che il peggio sia passato, ma bisogna avere fiducia: "Abbiamo avuto una lunga crisi, ma credo che ne stiamo uscendo. Ma bisogna avere fiducia e non reagire sempre vedendo le cose in modo negativo".

Interrogato sulla legge di stabilità, il ministro ha ripetuto che nel mettere a punto la norma l'Italia ''doveva restare all'interno delle regole imposte adll'Europa'' e ha ribadito che il governo ha ''dovuto mantenere i conti corretti per ridurre l'onere del debito sulle future generazioni''.

Per quanto riguarda la cosidetta mini-Imu, Saccomanni ha garantito che ''non succederà più'' che i cittadini debbano pagare tasse sulla casa come avvenuto quest'anno e ha ribadito che per il 2013 la tassa sulle abitazioni ''è stata completamente abolita''. ''Certo a nessuno piace l'assalto alla diligenza di fine anno - ha concluso Saccomanni con una battuta -, ma spero solo che non si portino via i cavalli e le ruote, altrimenti poi non si cammina...''.

Il ministro è poi tornato a parlare dell'emergenza alluvione in Sardegna, spiegando che al momento il governo ha "consentito il rinvio del pagamento delle imposte fino a fine anno. Ci vorrà poi un decreto che penso Letta farà entro il 27 dicembre" per un ulteriore rinvio delle imposte.

 

 

Tags:
maradonasaccomanni

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.