A- A+
Economia
Ilva, clausola da 500 mln per l'uscita. I contenuti dell'intesa Conte-Mittal

Accordo Governo ArcelorMittal: la multinazionale indiana potrebbe abbandonare l'ex Ilva con una "buonuscita" da 500 milioni di euro

Inizia a trapelare la sostanza dell’intesa Conte-Mittal dopo l’incontro a Londra fra il premier e la famiglia indiana che gestisce l’ex Ilva di Taranto. E’ una clausola di uscita a favore della multinazionale per cui da novembre, i Mittal possono sfilarsi dall’ex Ilva sborsando 500 milioni, 400 cash e 100 di magazzino. Lo rivela il Sole 24 Ore secondo cui serve ancora tempo per arrivare a un accordo completo sul corrispettivo da pagare per l’acquisto finale, ma la cornice su diversi punti sarebbe ormai pronta.

Per ora non è stato definito l’ingresso dello Stato nella holding AmInvestco dal momento che non è stato concordato il valore della società e non c’è una decisione sul soggetto da coinvolgere (Invitalia, Cassa depositi e prestiti o una partecipata di quest’ultima).

Nella nuova società (“Greenco”), che si occuperà solo del preridotto, entrerà lo Stato e non Arcelor-Mittal, mentre in capo a quest’ultima saranno i nuovi forni elettrici. Fissata anche la data entro cui ArcelorMittal può uscire: dal 1° o dal 30 novembre 2020 versando mezzo miliardo di euro. Una clausola che a qualcuno lascia presagire una soluzione ponte, per poi passare a un assetto futuro del tutto nuovo dell’ex Ilva, a quel punto a controllo pubblico.

Loading...
Commenti
    Tags:
    ilva tarantoilva di tarantoarcelormittalarcelormittal ilva taranto newsaccordo governo arcelormittalaccordo governo mittal
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Flavia Vento torna nella casa Clamoroso, con lei entrano pure...

    GRANDE FRATELLO VIP 5 NEWS. GREGORACI FUORI DI SENO. FOTO

    Flavia Vento torna nella casa
    Clamoroso, con lei entrano pure...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Mini Countryman si allunga all’insegna della comodità

    La nuova Mini Countryman si allunga all’insegna della comodità

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.