twitter@andreadeugeni

Nel martoriato mercato del lavoro italiano alle prese con un tasso di disoccupazione che a novembre ha toccato il record del 12,7%, succede anche questo.

La richiesta è superiore di oltre due volte rispetto all'offerta e potrebbe crescere ulteriormente nel corso della settimana.

Non si tratta di un'emissione obbligazionaria, ma del risultato parziale (c'è tempo fino al 20 gennaio prossimo per proporsi) del piano di 32 esuberi annunciato a fine 2013 da Ing Direct Italia: ad oggi, secondo quanto risulta a MF DowJones, le candidature giunte su base volontaria sarebbero circa una settantina.

I lavoratori del colosso del credito olandese sono diventati tutti pazzi? No, perché l'incentivo proposto per fare le valigie e mettersi a cercare un altro lavoro è decisamente d'oro.

La banca online guidata in Italia dal general manager Damiano Castelli ha messo infatti sul tavolo ben 26 mensilità lorde dello stipendio, corrisposte con una tassazione agevolata, oltre a una mensilità ulteriore per carichi familiari.

ing 500
 

Non solo. Per l'intera durata residua del finanziamento, viene anche garantito il mantenimento delle condizioni da dipendente di eventuali mutui ipotecari sottoscritti con Ing Direct, sui quali viene applicato uno spread dello 0,40% (oggi la media di mercato oscilla tra il 2,5% e il 3%, ndr).

Agli esodati verrà inoltre mantenuta la polizza sanitaria per tutto il 2014 e, in più, sarà infine fornito un servizio di outplacement, per la durata di 12 mesi, fornito da una nota società di ricollocamento. Che dire: non stupisce che in molti a Ing ci abbiano fatto più di un pensierino.

2014-01-16T09:46:43.173+01:002014-01-16T09:46:00+01:00truetrue1066116falsefalse3Economia/economia4131434810662014-01-16T09:46:44.47+01:0010662014-01-16T10:39:32.253+01:000/economia/ing-buonuscita16012014false2014-01-16T10:29:20.187+01:00314348it-IT102014-01-16T09:46:00"] }
A- A+
Economia
precari 500
 


twitter@andreadeugeni

Nel martoriato mercato del lavoro italiano alle prese con un tasso di disoccupazione che a novembre ha toccato il record del 12,7%, succede anche questo.

La richiesta è superiore di oltre due volte rispetto all'offerta e potrebbe crescere ulteriormente nel corso della settimana.

Non si tratta di un'emissione obbligazionaria, ma del risultato parziale (c'è tempo fino al 20 gennaio prossimo per proporsi) del piano di 32 esuberi annunciato a fine 2013 da Ing Direct Italia: ad oggi, secondo quanto risulta a MF DowJones, le candidature giunte su base volontaria sarebbero circa una settantina.

I lavoratori del colosso del credito olandese sono diventati tutti pazzi? No, perché l'incentivo proposto per fare le valigie e mettersi a cercare un altro lavoro è decisamente d'oro.

La banca online guidata in Italia dal general manager Damiano Castelli ha messo infatti sul tavolo ben 26 mensilità lorde dello stipendio, corrisposte con una tassazione agevolata, oltre a una mensilità ulteriore per carichi familiari.

ing 500
 

Non solo. Per l'intera durata residua del finanziamento, viene anche garantito il mantenimento delle condizioni da dipendente di eventuali mutui ipotecari sottoscritti con Ing Direct, sui quali viene applicato uno spread dello 0,40% (oggi la media di mercato oscilla tra il 2,5% e il 3%, ndr).

Agli esodati verrà inoltre mantenuta la polizza sanitaria per tutto il 2014 e, in più, sarà infine fornito un servizio di outplacement, per la durata di 12 mesi, fornito da una nota società di ricollocamento. Che dire: non stupisce che in molti a Ing ci abbiano fatto più di un pensierino.

Tags:
ingbuonuscita
i più visti
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.