A- A+
Economia
Italo, il primo sciopero. Stop nazionale di 8 ore

Oggi sciopero nazionale di 8 ore di tutto il personale di Ntv. Lo stop, il primo nella compagnia che ha avviato le attivita' nel 2012, e' stato indetto unitariamente con Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl TAF e Fast Ferrovie, a seguito della procedura di licenziamento collettivo per 246 lavoratori, quasi il 25% dell'organico. Il personale incrocera' le braccia dalle 10 alle 18. "Nel corso degli incontri che si sono tenuti nel mese di marzo - spiega la Filt Cgil - tutti i sindacati erano disponibili a fare l'accordo sul contratto di solidarieta' per due anni poi l'azienda, alzando l'asticella per giungere ad un accordo, ha posto come pregiudiziale il blocco dell'aumento del costo del lavoro per i prossimi sette anni per poi procedere ai licenziamenti collettivi. Una decisione inaccettabile tra l'altro in contraddizione con i piani di rilancio di cui l'azienda parla".

Ntv, in una nota, fa presente che sul sito aziendale "e' stata pubblicata la lista con l'elenco completo dei treni garantiti. Ntv sta provvedendo a comunicare la soluzione di viaggio alternativa ai clienti prenotati sui treni soppressi per lo sciopero".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
italosciopero
i più visti
in evidenza
Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

Calciomercato

Juventus, è fatta per Vlahovic
Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.