A- A+
Economia


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Andremo in Consiglio dei Ministri venerdì 20 con l'approvazione definitiva dei due decreti attuativi sul Jobs Act che arrivano dal Parlamento e certamente con il nuovo decreto sulla revisione delle forme contrattuali". Lo annuncia ad Affaritaliani.it il ministro del Lavoro Giuliano Poletti. La ripresa arriverà nel 2016? "No, no. Credo che la vedremo nel 2015 e non l'anno prossimo". Secondo semestre di quest'anno? "Anche prima. Ritengo che il secondo trimestre del 2015 sia il punto nel quale si dovrebbero vedere segni significativi anche sul fronte dell'occupazione".

Quando ci sarà l'ok ai nuovi decreti attuativi del Jobs Act?
"Noi andremo in Consiglio dei Ministri venerdì 20 con l'approvazione definitiva dei due decreti che arrivano dal Parlamento e certamente con il nuovo decreto sulla revisione delle forme contrattuali. Queste sono le cose certe in questo momento".

Gli altri decreti nei prossimi mesi?
"Non c'è una data, nel senso che stiamo lavorando su tutto. Quindi appena siamo pronti andiamo".

E' ottimista sulla ripresa dell'occupazione in Italia?
"Vediamo. Le code della crisi sono sempre situazioni molto articolate. Credo che andremo avanti probabilmente ancora per un po' di tempo a zig zag, perciò avremo dei momenti di recupero e dei momenti di flessione. Questo perché è fisiologico che così sia la coda della crisi. Le aziende prima naturalmente completano l'utilizzo degli impianti e riportano al lavoro chi è in cassa integrazione o comunque è coperto dagli ammortizzatori sociali. Questi processi si incrociano e quindi non credo che al momento siamo già in una fase di stabilizzazione. Avremo ancora delle oscillazioni, almeno questa è la mia valutazione. Sono comunque fiducioso.".

Tags:
jobs actministro polettiripresaoccupazionedecreti attuativi
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.