A- A+
Economia
Sciopero generale, la Cisl avverte la Cgil: "Ora non sarebbe utile"

"Non credo che oggi siano utili scioperi generali". Il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, ha avvertito così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, che ad uno sciopero generale contro la riforma del lavoro, la Cisl potrebbe non essere della partita. A margine della manifestazione regionale dei delegati della Lombardia, Furlan ha preso le distanze dal sindacato guidato da Camusso spiegando che "la Cgil farà il suo percorso; noi - ha aggiunto - decideremo il nostro". 

Il segretario della Cisl ha, quindi, spiegato di ritenere che "oggi sia utile una grande mobilitazione, tante assemblee nelle fabbriche e con i cittadini. Le persone devono sapere lo stato di salute vero del paese, le cose importanti noi vogliamo deciderle insieme a loro. La prima esigenza - ha concluso - è stare sul territorio, stare nelle aziende, parlare con i lavoratori, con gli iscritti e i pensionati, ma anche con i tanti giovani che il lavoro non ce l'hanno".

Tags:
lavorocgilcisl
i più visti
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi


casa, immobiliare
motori
smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.