A- A+
Economia
L'ad Guerra dice no a Renzi. E Luxottica accelera a Piazza Affari

I mercati aprono al governo Renzi. Ma se la discontinuità a Palazzo Chici non mette in ansia gli operatori, sarebbe stata meno apprezzata quella alla guida di Luxottica. Per questo il titolo torna a brillare a Piazza Affari dopo che l'amministratore delegato, Andrea Guerra, ha smentito il suo ingresso in politica.

Le azioni recuperano l'1,72% a 39,4 euro dopo due sedute consecutive di ribassi che erano coincise con le insistenti indiscrezioni di un incarico del manager nel nuovo esecutivo, in particolare come ministro dello Sviluppo Economico. Nel corso del week end, tuttavia, con una nota ufficiale Guerra ha dichiarato: "Sono sereno e felice e rimango a fare il mio lavoro in questa bella azienda. Auguro tutto il bene possibile al nuovo Governo che nascera'". Parole che sono state accolte positivamente sia dal mercato sia dagli analisti, che vedono di buon occhio il suo permanere ai vertici della multinazionale dell'occhialeria.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
luxotticaguerrarenzigoverno renzi
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.