A- A+
Economia
Luxottica in rialzo in Borsa grazie a Ruffini e Veronesi

Piazza Affari stende il tappeto rosso a Remo Ruffini, Sandro Veronesi e Andrea Zappia. Complice anche il buon giudizio degli analisti di Exane Bnp Paribas (che hanno alzato il prezzo obiettivo a 57 euro, tenendolo comunque al di sotto delle quotazioni di mercato), il titolo Luxottica sale dell'1,52% in chiusura di contrattazioni.

Piacciono i rumors che parlano di un'imminente 'sfamiliarizzazione' dell'azienda che il patron Leonardo Del Vecchio ha deciso di attuare in occasione dall'assemblea, convocata venerdì 24 aprile per rinnovare il board (la lista dei consiglieri è attesa entro fine mese).

Ebbene, Del Vecchio avrebbe previsto l'ingresso di nomi pesanti, imprenditori doc, che non possono non piacere al mercato. Si tratta appunto del presidente e a.d. di Moncler, del patron del gruppo Calzedonia e dell'amministratore delegato di Sky Italia. Di contro, è data come sempre più probabile l'esclusione dei figli del fondatore dai vertici della compagnia.

Insomma, la mossa di Del Vecchio dovrebbe chiudere definitivamente la fase di profonda riorganizzazione iniziata con l'uscita di Andrea Guerra e con quella del suo successore Enrico Cavatorta. In questi mesi Del Vecchio si è trasformato in un abile tessitore di rapporti e relazioni per individuare i futuri consiglieri con l'obiettivo di creare un board con una forte impronta imprenditoriale e manageriale. Per questo ha selezionato i migliori, che pare ora abbiano dato la loro disponibilità.

Tags:
luxotticaborsaremo ruffinisandro veronesiandrea zappiacalzedoniadel vecchiomoncler
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.