A- A+
Economia

Il governo ha posto la questione di fiducia sul ddl stabilita' nell'Aula della Camera depositando il maxiemendamento che recepira' le modifiche della Commissione Bilancio. Lo ha annunciato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini. Franceschini ha spiegato che la questione di fiducia viene posta sul testo approvato dalla Commissione senza emendamenti e sub-emendamenti aggiuntivi.

Tra le novita' piu' significative, un fondo per la riduzione del cuneo fiscale alimentato dai risparmi della spending review e della lotta all'evasione, lo slittamento dal 16 al 24 gennaio del pagamento della mini rata Imu, la salvaguardia per altri 17mila esodati, una sanatoria per i contenziosi sui canoni del demanio marittimo e la possibilita' di costruire nuovi stadi ma senza la realizzazione di complessi edilizi.

Alcuni interventi sono rimasti fuori come l'ipotesi di detraibilita' della minu Imu dalla Tasi e le misure per agevolare il rientro dei capitali dall'estero. Stoppato anche il tentativo di modificare la nuova Tobin tax allargando la platea della tassa a tutti i titoli (esclusi quelli non speculativi come i titoli di Stato) e abbassando l'aliquota allo 0,01%. Il governo si e' impegnato a riferire in Commissione entro gennaio e ad affrontare la questione durante il semestre italiano di presidenza europea. Introdotta, anche se in forma piu' leggera rispetto a una prima formulazione, la 'web tax': sparisce l'obbligo di partita Iva per le societa' che operano nel commercio elettronico mentre rimane per gli spazi pubblicitari e il diritto d'autore.

Queste nel dettaglio tutte le novita'.

FONDO TAGLIA CUNEO: un fondo per la riduzione del cuneo fiscale in uguale misura per imprese e lavoratori alimentato dai risparmi della spending review non impegnati e dalle maggiori entrate della lotta all'evasione (escluse quelle derivanti dall'attivita' di recupero degli enti territoriali). Nel fondo confluiranno anche le entrate derivanti da misure una tantum(ad esempio soldi recuperati dal rientro di capitali in Italia). Detrazioni Irpef piu' pesanti sotto i 28.000 euro di reddito

SLITTA MINI-IMU: il pagamento della mini-Imu slitta dal 16 al 24 gennaio. Non sono previste sanzioni e interessi per il pagamento insufficiente o in ritardo

WEB TAX LIGHT: parziale passo indietro. Eliminato l'obbligo della partita Iva italiana per le operazioni di commercio elettronico e confermato per gli acquisti di spazi pubblicitari on line e per il diritto d'autore

PENSIONI: rivalutati al 95% gli assegni tra 1.500 e 2.000 euro.

CASA, STOP ALLA MINI TASI: salta il tetto dell'aliquota massima all'1 per mille della Tasi per l'abitazione principale. Resta di 500 milioni la dote degli sgravi alle famiglie. In caso di leasing immobiliare la Tasi e' dovuta dal locatario. Ripristinato il Fondo per l'accesso al credito per l'acquisto della prima casa.

NIENTE IMU SUI FABBRICATI RURALI: esenzione per i fabbricati rurali a uso strumentale e riduzione del moltiplicatore sui terreni da 110 a 75. ESODATI: 950 milioni nel periodo 2014-2020 per tutelare altri 17mila esodati. Le risorse arriveranno dall'aumento dei contributi dovuti dai lavoratori autonomi all'Inps.

TETTO CUMULO PENSIONI-REDDITO: tetto a 300mila euro per il cumulo tra pensioni e stipendi pubblici, vale anche per i vitalizi degli eletti.

CARTELLE EQUITALIA: corretta la sanatoria per le cartelle emesse fino al 31 ottobre 2013. Non si dovranno pagare gli interessi ma l'importo dovuto andra' versato in un'unica soluzione entro il 28 febbraio. SPIAGGE: riordino della normativa sulle concessione demaniali entro il 15 maggio. Al via sanatoria sui canoni non pagati. Si potra' pagare in un'unica soluzione il 30% oppure il 60% in nove rate annuali facendo domanda entro il 28 febbraio. STADI: ok alla costruzione di nuovi impianti e all'ammodernamento dei vecchi ma senza nuovi complessi residenziali. Semplificate le procedure amministrative.

NO CONTANTI PER AFFITTI: gli affitti non potranno piu' essere pagati in contanti.

QUOTE BANKITALIA: sulla rivalutazione delle quote ( valore fissato in 7,5 miliardi) scatta l'imposta sostitutiva al 12%. Pagamento in 3 rate annuali. Gettito atteso 900 milioni.

CARTA ACQUISTI: l'estensione su tutto il territorio della social card va intesa come sperimentazione di un programma per l'inclusione attiva. BONUS BEBE': rifinanziato il fondo per i nuovi nati con una dotazione di 22 milioni.

PIU' CARA PAUSA CAFFE': da gennaio sara' possibile aumentare i prezzi delle bevande e degli alimenti ai distributori automatici in seguito all'incremento dell'Iva dal 4 al 10%.

CONTRATTI SOLIDARIETA': per il 2014, viene destinato un massimo di 50 milioni di euro per aumentare del 10% l'ammontare del trattamento di integrazione salariale per i contratti di solidarieta', che passa cosi' dal 60% al 70%.

FRANCHIGIA LAVORATORI FRONTALIERI: Dal 1 gennaio 2014 il reddito da lavoro dipendente prestato all'estero dai lavoratori frontalieri concorre a formare il reddito complessivo per l'importo eccedente 6.700 euro. IMPRESE: prorogati di un anno gli incentivi alle imprese commerciali in crisi. Estesi agli impianti che entrano in esercizio nel 2013 quelli per l'energia fotovoltaica. 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2014 e 2015 al sostegno delle imprese che si uniscono in Associazione temporanea di imprese (Ati), o Raggruppamento temporaneo di imprese (Rti)

FONDI UE, 120 ASSUNZIONI: 120 assunzioni presso la presidenza del Consiglio per la gestione e il monitoraggio dei fondi strutturali europei anche nel 2014-2020.

ARCHIVIO UNICO PRA-MOTORIZZAZIONE: un unico archivio telematico nazionale in cui far confluire l'archivio del Pra e quello automobilistico.

VIGILI DEL FUOCO: 5 milioni per potenziare flotta aerea antincendio dei vigili del fuoco.

RESISTENZA: 1,5 milioni l'anno nel 2014-2015 per finanziare le iniziative del settantesimo anniversario della resistenza e della guerra di liberazione. Arrivano 7,5 milioni nel 2014-2016 per recupero e valorizzazione dei luoghi della memoria.

STOP EMENDAMENTO CONSOB: ritirato l'emendamento che portava da 3 a 5 i componenti del Consiglio della Consob

FONDO PMI: tutti i proventi del contributo di solidarieta' sui vitalizi degli eletti andranno al fondo di garanzia per le pmi.

BOLLO TITOLI: aumenta a 14mila euro il bollo di imposta per le imprese sui depositi titoli.

NORMA COPRI 'BUCO' INPS: intervento tecnico-contabile che consente di assorbire il passivo Inps dopo l'incorporazione con l'Inpdap.

MOBILITA' PER PARTECIPATE: arriva la mobilita' per il personale delle societa' controllate direttamente o indirettamente dalle pubbliche amministrazioni. Escluse le societa' che emettono strumenti finanziari quotati. RISORSE PER LSU: 126 milioni per i lavoratori socialmente utili di Napoli, Palermo e Calabria. Si apre la strada per la stabilizzazione.

SARDEGNA: deroghe sulla spesa sanitaria della Sardegna in seguito all'alluvione dello scorso novembre. Il Presidente dell'Anas e' nominato Commissario delegato per gli interventi di ripristino.

E-TICKET PER PARCHEGGIO E ZTL: arriva il biglietto elettronico per parcheggi, zone a traffico limitato, bike sharing,con possibilita' di pagare con il telefonico.

CALCIO, NORMA ANTIEVASIONE: arriva una norma antievasione per le transazioni degli atleti. Nella determinazione del reddito di lavoro dipendente degli atleti professionisti si considera, nella misura del 15%, anche il costo dell'attivita' di assistenza sostenuto dalle societa' sportive professionistiche nell'ambito delle trattative contrattuali con gli atleti, al netto delle somme versate dall'atleta ai propri agenti.

PRECARI CALL CENTER: incentivi per stabilizzare i precari dei call center. L'incentivo ha un importo massimo di 200 euro per lavoratore. EXPO: 147 milioni per forze di polizia e vigili del fuoco per i servizi connessi all'Expo

OPERAI COPRO FORESTALE: 1,5 milioni di euro annui per l'assunzione nel Corpo forestale dello Stato di personale operaio a tempo determinato

STRETTO MESSINA: 5,4 milioni nel 2014 per il trasporto marittimo veloce nello Stretto di Messina; previsto uno studio di fattibilita' per l'offerta di trasporti nell'area dopo lo stop del progetto del Ponte sullo Stretto.

NORMA 'SALVA' SORGENIA: confermata l'esclusione delle centrali termoelettriche e turbogas dall'obbligo di corrispondere ai Comuni gli oneri di urbanizzazione ma viene prevista la possibilita' di transare sui contenziosi in essere, per evitare danni sia ai comuni che alle imprese.

'CAPACITY PAYMENT': viene demandata al Mise la definizione su proposta dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas e sentito il Ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, delle condizioni e modalita' per la definizione di un sistema di remunerazione di capacita' produttiva in grado di fornire gli adeguati servizi di flessibilita'.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
manovracuneoweb taxlegge di stabilità
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.