A- A+
Economia

"Voto insufficiente. Non più di 5 e mezzo". Daniela Santanchè (Pdl), intervistata da Affaritaliani.it, boccia la Legge di Stabilità così come è uscita dal Consiglio dei Ministri. "Va ancora valutata bene, perché non abbiamo capito esattamente le coperture. Comunque, è una legge minimalista. E' una legge che non dà quello choc al Paese di cui c'era bisogno. E' una Legge di Stabilità che per quanto riguarda i consumi sicuramente non li aiuterà nella crescita. Sul cuneo fiscale, poi, è solo un'aspirenetta che non serve a lasciare più soldi nelle tasche dei lavoratori e non aiuta affatto le imprese. E' molto, molto modesta e non è quello che si aspettavano i sindacati e le associazioni di categoria. In Parlamento bisognerà migliorarla. Non è la soluzione che ci si poteva aspettare da un governo di larghe intese. Infine, sulla casa voglio ancora capire se si tratta di un'Imu che ha cambiato solo nome e verranno pagati gli stessi soldi oppure se gli italiani veramente non pagheranno più la tassa sulla prima casa".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
manovrasantanche'legge di stabilità
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.