A- A+
Economia

"Voto insufficiente. Non più di 5 e mezzo". Daniela Santanchè (Pdl), intervistata da Affaritaliani.it, boccia la Legge di Stabilità così come è uscita dal Consiglio dei Ministri. "Va ancora valutata bene, perché non abbiamo capito esattamente le coperture. Comunque, è una legge minimalista. E' una legge che non dà quello choc al Paese di cui c'era bisogno. E' una Legge di Stabilità che per quanto riguarda i consumi sicuramente non li aiuterà nella crescita. Sul cuneo fiscale, poi, è solo un'aspirenetta che non serve a lasciare più soldi nelle tasche dei lavoratori e non aiuta affatto le imprese. E' molto, molto modesta e non è quello che si aspettavano i sindacati e le associazioni di categoria. In Parlamento bisognerà migliorarla. Non è la soluzione che ci si poteva aspettare da un governo di larghe intese. Infine, sulla casa voglio ancora capire se si tratta di un'Imu che ha cambiato solo nome e verranno pagati gli stessi soldi oppure se gli italiani veramente non pagheranno più la tassa sulla prima casa".

Tags:
manovrasantanche'legge di stabilità

in evidenza
Satta-Berrettini, la mossa di Melissa spiazza tutti

Gossip sorprendente

Satta-Berrettini, la mossa di Melissa spiazza tutti


motori
Mercedes-Benz presenta il nuovo eSprinter in allestimento eVan

Mercedes-Benz presenta il nuovo eSprinter in allestimento eVan

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.