A- A+
Economia
Marianna Madia licenzia i dirigenti incapaci nella PA
La più "povera del Cdm" è il ministro della Pubblica amministrazione Marianna Madia che ha dichiarato nel 2014, per quanto riguarda i redditi riferiti al 2013, un imponibile di 98.471 euro

Un dirigente inadeguato potrà essere licenziato. Lo dice in una intervista alla Repubblica Marianna Madia, ministro per la Pa. "Prevediamo l'istituzione di una commissione super partes composta da tecnici che decidera' quali sono i dirigenti adatti per un determinato incarico - ha spiegato Madia - incarico che sara' affidato per tre anni e sara' rinnovabile una sola volta". E chi non sara' riconfermato, "decadra' e tonera'nel ruolo unico in attesa di un nuovo incarico. Potra' anche andare a lavorare temporaneamente nel privato. Ma se dopo un congruo periodo che escluda qualsiasi ipotesi di fumus perscutionis un dirigente continuera' ad essere senza incarico, perdera' l'abilitazione fino a perdere il lavoro".

Alla domanda se il dirigente potra' essere licenziato, Marianna Madia ha risposto "si'". Riferendosi poi all'estensione agli statali del Jobs Act, Madia ha detto che "nel pubblico impiego restera' il reintegro in caso di licenziamento ingiustificato". Quanto alla mobilita' dei dipendenti delle province, Madia ha detto che "entro la fine del mese, termineremo con il ministero dell'Economia un'operazione molto complicata: la definizione delle cosiddette tabelle di equiparazione. Da quel momento sara' possibile la mobilita'". Il Ministro ha detto ancora che i co.co.co verranno aboliti, "ma un percorso sano per le assunzioni partira' dopo i prossimi due anni dedicata alla riallocazione delle province".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
marianna madiapa
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.