A- A+
Economia
Mediolanum rivede al rialzo le stime


Mediolanum alza le stime per il 2015, dopo la performance vantata nel primo trimestre dell'anno, con l'utile balzato del 70% a 137,4 milioni e le masse amministrate salite del 18% a 69,7 miliardi. "Avevamo messo in conto di chiudere in linea con il 2014, che era stato un anno record con la raccolta dei fondi pari a 4,8 miliardi e la raccolta netta di 4 miliardi. A questo punto, essendo partiti cosi' bene, ci aspettiamo di chiudere al di sopra dei dati dell'anno scorso, che era gia' stato eccezionale". Cosi' ha spiegato Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum, a Radiocor. Doris ritiene che crescera' anche l'utile netto. 'Ci aspettiamo un 2015 in linea con l'anno scorso, ma visto come siamo partiti e visto che le masse sono maggiori ci aspettiamo di superare il risultato del 2014, sempre che non ci siano eventi inaspettati'. Sulla percentuale di aumento Doris non e' sbilanciato: 'E' impossibile dirlo visto che dipendera' dai mercati', anche se per l'imprenditore alla fine i mercati quest'anno andranno bene.

Tags:
mediolanum
S
i più visti
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente


casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.