A- A+
Economia

Chiusura positiva per la Borsa italiana, che rimbalza dopo lo scivolone di ieri: il Ftse Mib termina in rialzo dello 0,58% a 16.116 punti e l'All Share sale dello 0,43% a 17.116. Milano, la migliore tra le europee, era partita in deciso calo in scia allo scivolone di Tokyo; poi la risalita, grazie all'esito positivo dell'asta dei Btp e alla conseguente discesa dello spread. Sul finale ha aiutato anche Wall Street, positiva dopo dati macro migliori delle attese. A piazza Affari brillano le banche, ieri in difficolta': svetta Bpm (+4,71%), bene Unicredit (+2,5%) e Intesa Sanpaolo (+2,56%). Riduce i guadagni sul finale Telecom (+0,56%), contrastati energetici e industriali.

Nel comparto bancario, scende solo Mps (-0,85%) nel giorno del cda. Bene, invece, Mediobanca (+2,9%), Ubi Banca (+2,09%) e Banco Popolare (+1,68%). Contrastati gli energetici: Eni cede lo 0,78%, salgono Enel (+0,98%) e Saipem (+1,1%), giu' A2a (-0,24%). In ordine sparso anche gli industriali, con Fiat positiva (+0,81%), negative Pirelli (-0,33%) e Finmeccanica (-0,52%). Scende Buzzi (-2,72%) dopo un report negativo di Ubs. Corre Fonsai (+4,06%), piu' cauta Generali (+0,94%). Ribassi per Mediaset (-1,35%) e Autogrill (-1,34%); giu' anche Tod's (-0,47%) e Ferragamo (-0,61%). Fuori dal Ftse Mib, nuovo balzo per Rcs (+12,69%).

Tags:
borsanikkeipiazza affariwall streetspread
i più visti
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.