A- A+
Economia

Piazza Affari ha chiuso in rialzo e sul massimo di giornata una seduta, avara di spunti di rilievo, condotta sempre positivamente. Borsa italiana, in linea con i principali listini europei, e' stata trainata dal dato sul Pil cinese che, seppur in rallentamento, e' in linea con le attese. L'Ftse Mib finale ha chiuso a 15.597 punti, con un rialzo dell'1,08%, il migliore tra i principali indici del vecchio continente. All Share +1,12% e 16.648 punti. Spread in calo sotto quota 290 punti base. Euro in calo sul dollaro (1,3039). Ben intonato il comparto energetico e Fiat.

Fiat ha chiuso con un progresso del 2,06% a 5,94 euro per azione; bene nel gruppo anche Industrial (+0,69%) e la holding Exor (+1,94%). In vista gli energetici, con Eni +1,5%, Saipem +0,14%, Enel +0,95%. Sopra la parita' Telecom Italia che, dopo una seduta condotta sempre in calo, ha ridotto le perdite e chiuso con un rialzo dello 0,1% a quota 0,5035 euro per azione dopo la notizia che il cda straordinario della compagnia, convocato a mercati chiusi, dara' uno stop temporaneo al progetto di scorporo della rete. Positivi i principali finanziari (Intesa Sanpaolo +1,51%, Unicredit +0,9%, Mediobanca +0,14%, Generali +1,53%) e i titoli del lusso con Ferragamo e Tod's rispettivamente a +1,55 e 0,68 per cento. Pirelli +1,28%.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mercatiborsapiazza affarinikkeiwall streetspread
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.