A- A+
Economia

 

BCE, DRAGHI: PRONTI AD AGIRE SE NECESSARIO - La Bce "e' pronta ad agire, se necessario", per aiutare l'economia europea e dispone di numerosi strumenti per farlo. Lo sostiene il presidente dell'Eurotower, Mario Draghi, parlando a un convegno della banca centrale do Israele a Gerusalemme. Secondo Draghi la Bce "monitorera' molto da vicino le informazioni e gli sviluppi economici e monetari e siamo pronti ad agire se necessario". Draghi avverte anche che l'adozione di misure straordinarie di politica monetaria "possono avere conseguenze indesiderate" ma sono gestibili e, pertanto, possono essere adottate. "Ci sono numerose misure, ordinarie e straordinarie, che possono essere adottate - dice Draghi - e le dispiegheremo, se le circostanze lo renderanno necessario". "Siamo stati capaci - osserva ancora il numero uno dell'istituto di Francoforte - di riacquistare un migliore controllo delle condizioni di politica monetaria nell'economia dell'area euro, il che e' molto importante per fornire gli appropriati impulsi monetari all'economia".

Le borse europee chiudono in moderato rialzo una seduta resa nervosa dall'incertezza sulle prossime mosse della Federal Reserve ma risollevata nel finale dall'andamento solido di Wall Street. Fa eccezione Parigi, dove l'indice Cac 40 lima uno 0,08% a 3.860,55 punti. Il Dax di Francoforte guadagna lo 0,17% a 8.229,51 punti, l'Ftse 100 di Londra sale dello 0,69% a 6.374,21 punti, l'Ftse Mib di Milano avanza dello 0,02% a 16.197,94 punti, l'Ibex di Madrid segna +0,54% a 8.180,2 punti.

A Piazza Affari, tra le banche svetta Unicredit con un +1,36%, Mediobanca a pochi giorni dall'approvazione del piano strategico sale dell'1,70%, Ubi dell'1,13%. Giu' ancora Bpm (-2,06%).

Male l'energia, con Saipem che cede un altro 2,46% accusando i report negativi degli analisti seguiti al profit warning, mentre Eni cede l'1,33%. Positiva Terna con un +1,20%. Chiude invariata Fiat dopo i dati sulle immatricolazioni europee in calo a maggio e sulla diminuzione della quota di mercato. Giu' Pirelli (-0,90%), male i cementi. Prese di beneficio su Telecom (-1,08%) dopo il rialzo di ieri. Bene i titoli del lusso. Rcs oggi cede il 13,65%, mentre i diritti accusano un -35%.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borsapiazza affarinikkeiwall streetspread
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.