A- A+
Economia

Non solo i ministri Pdl: anche i mercati si stanno dimostranso "diversamente berlusconiani". Stavolta anche gli operatori di Borsa hanno bocciato le scelte del Cavaliere. E i titoli della galassia Berlusconi soffrono a Piazza Affari.

Dopo una cavalcata lunga sei mesi, iniziata con le prime voci di larghe intese, Mediaset cede poco meno del 4%, portando il titolo alla soglia dei 3 euro. Più di ogni altro, è stato il biscione a beneficiare della "grande coalizione". Da aprile ha guadagnato il 97%.

Anche Mediolanum, dopo aver guadagnato quasi un terzo del proprio valore negli ultimi sei mesi, sacrifica il 4% sull'altaere della crisi di governo. Persino Mondadori, nonostante i conti i profondo rosso e la mega-sanzione da pagare a Cir, ha retto, galleggiando intorno alla parità. Fino a oggi: a Piazza Affari perde poco meno del 2%. 

 

 

 

 

Tags:
berlusconimercatiborsamediaset
i più visti
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.