A- A+
Economia

Unicredit nel 2014 ha erogato finanziamenti a favore del settore moda per 400 milioni di euro, di cui oltre 150 milioni relativi alle imprese segnalate dalla Centro di Firenze per la Moda Italiana (Cfmi). E' quanto fa sapere l'istituto in occasione dell'apertura dell'87esimo Pitti Immagine Uomo. Il progetto avviato a inizio 2013 da Unicredit in collaborazione con il Cfmi e' dedicato al 'Fatto in Italia' e ha l'obiettivo di mettere a disposizione delle Pmi italiane del settore, che producono esclusivamente nel nostro Paese, un'offerta dedicata di servizi a supporto dell'internazionalizzazione.

Ebbene, nel 2013 UniCredit ha erogato quasi 100 milioni di nuovi finanziamenti e supportato 100 delle aziende segnalate dal Cfmi: "nell'anno appena trascorso abbiamo quadruplicato il nostro impegno a favore della Moda, portando le nuove erogazioni al settore a oltre 400 milioni", ha dichiarato Gabriele Piccini, country chairman Italia di UniCredit.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
modaunicredit
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.