A- A+
Economia
Il cachemire Ballantyne per Montezemolo non ha più Charme

Forse Montezemolo non è più il Re Mida di Piazza Affari? Qualcuno nel parterre di borsa dice che basta guardare i numeri di Charme Investments, il fondo di diritto lussemburghese di private equity fondato dal presidente della Ferrari, anche ex presidente Fiat e Confindustria, per capire che gli affari non girano benissimo.

Già perché nel 2014, dopo due anni consecutivi di perdite (52 milioni di euro nel 2013, bissando il rosso di 43,5 milioni del 2012), il bilancio sarà salvato soltanto dalla mega plusvalenza della vendita di Poltrona Frau agli americani. Peccato che però ai 160 milioni di plusvalore che la società di Montezemolo ha messo in cassa bisognerà sottrarre i costi della liquidazione di un altro business storico del presidente del Cavallino.

E cioè il marchio Ballantyne che fa cachemire e che LCdM sta cercando di salvare affidando l'ennesimo veicolo creato oltreconfine e denominato Milex International all'ex Geox Diego Bolzonello. Ovviamente, tutto il salottino dei soci Charme (UniCredit, Diego Della Valle, Seragnoli, Nerio Alessandri e Giovanni Punzo) non beccheranno alcun dividendo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
montezemolocharmeballantyne
i più visti
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”


casa, immobiliare
motori
Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.