A- A+
Economia
Mps-Antonveneta, tutto da rifare. Il processo si sposta a Milano

Tutto da rifare (o quasi). Il processo per Antonveneta-Mps si sposta da Siena a Milano. Il Gup ha accolto l'istanza presentata dagli avvocati difensori degli otto imputati perché il reato più grave (la manipolazione del mercato) si sarebbe concretizzato a Piazza Affari e non ai piedi della Rocca. 

Un brutto colpo per la procura senese e una buona notizia per gli imputati, tra i quali Giuseppe Mussari. Gli avvocati gioiscono: "Siamo soddisfatti che sia stata applicata la legge, ora andremo davanti al giudice naturale". La prescrizione è ancora lontana. Per i reati in esame, scatta dopo 10 anni. Ma i tempi si allungano e rendono ancor più incerto l'esito del processo. 

Tags:
mpsbanchemilano
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.