A- A+
Economia
Muore il secondo paziente col cuore artificiale. Carmat crolla in borsa

Bis negativo per Carmat, società francese produttrice di bioprotesi innovative. E' morto in Francia il secondo paziente a cui era stato impiantato un cuore artificiale di ultima generazione. L'uomo è deceduto sabato ma l'annuncio ufficiale della società Carmat è arrivato solo oggi. Il paziente a cui era stato impiantato il cuore artificiale, dotato di valvole e ventricoli, aveva 69 anni. Era stato operato a Nantes, in Francia, lo scorso agosto. La notizia ha depresso immediatamente il titolo Carmat aklla borsa di Parigi dove il titolo è arrivato a perdere oltre il 5%.

Tags:
carmatcuore artificiale
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.